Castagnole con ricotta, agrumi e vin santo

Ideale per
5 persone

Esecuzione
Media

Tempo di preparazione
1 ora

Ingredienti

300 grammi di farina 00
200 grammi di ricotta
1 uovo
150 grammi di zucchero semolato
8 grammi di lievito istantaneo per dolci
Buccia grattugiata di due arance
Buccia grattugiata di un limone
20 g di vin santo
Olio di semi per friggere q.b.
Zucchero semolato o zucchero a velo per cospargere q.b.
Zuccherini per guarnire

Preparazione

Prima di tutto, grattugiate la buccia delle arance e del limone. Nella planetaria sbattete le uova con lo zucchero e lavoratele fino a renderle spumose. Incorporate la ricotta e aggiungete il vin santo, la buccia grattugiata delle arance e del limone. A questo punto aggiungete poco alla volta la farina setacciata con il lievito. Continuate lavorando a mano, finché il composto non sarà liscio ed omogeneo. Una volta pronto, riponetelo nella pellicola trasparente per mezz’ora.

Riscaldate l’olio portandolo a 170 gradi e non oltre, per non rischiare di bruciare le vostre castagnole. Nel frattempo, con l’impasto formate delle palline e friggetele poche per volta. Cuocetele fino a doratura dopodiché estraetele dall’olio con la schiumarola. Riponetele sulla carta da cucina, per assorbire l’olio in eccesso e, una volta raffreddate, passatele nello zucchero semolato oppure quello a velo. Aggiungete degli zuccherini colorati e servitele come fine pasto, a merenda o a colazione.

Menu