I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Montrone.net Ulteriori informazioni

Data di pubblicazione 02-02-2021

Le 3 cose da sapere sulla Burrata di Andria IGP

Se ami i formaggi e le delizie casearie della tradizione pugliese, avrai di sicuro sentito parlare della Burrata di Andria IGP. Ma conosci proprio tutto a proposito di questa prelibatezza? Ecco tre cose fondamentali da sapere prima di morderla con gusto.

La Burrata di Andria IGP: conosciamola meglio

Sai cos’è la Burrata di Andria IGP? Sapresti riconoscerla a occhi chiusi? Se la risposta è affermativa, avrai sicuramente provato quel sapore morbido e avvolgente che caratterizza questa specialità.

Cremosa e irresistibile, l’autentica Burrata di Andria IGP è un formaggio fresco a pasta filata ottenuto dalla lavorazione del latte vaccino crudo o pastorizzato. È amata e apprezzata in tutta Italia e nel mondo, tanto da aver ottenuto il riconoscimento di prodotto a marchio d’origine, diventando ufficialmente Indicazione Geografica Protetta: una vera garanzia di qualità, che rende Ia Burrata di Andria IGP una delle eccellenze Made in Puglia.

La Burrata: amore a prima vista (e a primo morso)

La prima cosa che rende inconfondibile la burrata è il suo aspetto irresistibile: basta guardarla per pensare al lavoro certosino dei casari che si occupano di lavorarla con cura.

La Burrata di Andria I.G.P. ha una consistenza più soffice rispetto alla mozzarella, con una succulenta sorpresa all’interno. La particolarità della burrata è il suo ripieno, un cuore di pasta sfilacciata a mano e amalgamata con panna di latte, che prende il nome di stracciatella.

Quali sono le proprietà nutrizionali della Burrata di Andria IGP?

Le proprietà del latte e il lavoro artigianale dei casari danno vita a un piccolo capolavoro: la Burrata di Andria IGP. Questo alimento si ottiene dalla lavorazione del latte. Come puoi facilmente intuire, la burrata è un vero concentrato di energie, che fornisce al nostro organismo un ricco apporto di calcio.

Le calorie contenute in 100g di Burrata di Andria IGP sono circa 250/300 kcal.  Non si tratta di un alimento ipocalorico, ma non per questo deve essere escluso dalla dieta, anzi. La burrata di Andria IGP, infatti, ha molti benefici da non sottovalutare:

  • Contiene molte proteine, indispensabili per la nostra muscolatura;
  • È un’ottima fonte di calcio, prezioso per la salute dei denti e delle ossa, in particolare nella fase dello sviluppo, ma anche per ridurre il rischio di osteoporosi;
  • Apporta, inoltre, potassio, fosforo e vitamine A, B2, D, E.

Hai già assaggiato la Burrata del Caseificio Montrone?

Ora che abbiamo visto le caratteristiche della Burrata di Andria IGP, la domanda nasce spontanea: come fa ad essere così buona? Il vero segreto per un risultato così impeccabile sono le mani esperte dei mastri casari: la Burrata del Caseificio Montrone, infatti, è realizzata quasi interamente a mano.

Si comincia dalla stracciatella, prodotta sfilacciando a mano in modo irregolare la pasta filata, prima di immergerla nella panna. Dopo aver dato forma al sacchetto, la fase di riempimento viene effettuata con l’ausilio di riempitori automatici, per garantire l’igienicità della burrata stessa.

Infine, per completare l’opera si dà forma al sacchetto ripieno creando la famosa “testa” (marchio di fabbrica della burrata di Andria IGP), e si procede legandone la parte superiore con la rafia.

A questo punto siamo sicuri che avrai già l’acquolina in bocca. Se vuoi continuare a gustare gli invitanti prodotti dei maestri casari, dai un’occhiata alle altre bontà del Caseificio Montrone.