I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte di Montrone.net Ulteriori informazioni

Data di pubblicazione 05-08-2019

Burrata di Andria: abbinamenti per ricette estive

Il morbido sacchetto rotondo è di pasta filata, il ripieno invece di pasta sfilacciata a mano amalgamata con panna fresca.

È questa la doppia struttura della Burrata di Andria Igp che viene chiusa da un sottile filo di rafia verde. Un prodotto antichissimo della tradizione casearia pugliese, nato per caso, oggi conquista le cucine di tutto il mondo. Ma come gustare questa prelibatezza genuina e fresca in estate? Ecco alcuni abbinamenti con la Burrata di Andria Igp pronti a deliziarvi.

Abbinamenti classici:

Un grande classico dell’estate è sicuramente l’insalatona, da impreziosire con avocado o frutta secca e da gustare con la Burrata di Andria Igp. Per un aperitivo tra amici una bruschetta classica con pomodorini al profumo di basilico fresco e olio evo. Sempre valida, una caprese, dove la mozzarella fresca viene sostituita dalla Burrata di Andria Igp accompagnata da salmone e pomodori o verdure di stagione grigliate come zucchine o melanzane. Rientrano in questa categoria anche le torte salate, da preparare con pancetta e speck o patate e condire a fine cottura con la cremosità del ripieno della Burrata di Andria Igp.

Abbinamenti estrosi:

Da gustare vista mare, un piatto pronto ad esaltare la freschezza del latte della Burrata è quello che la vede protagonista con una quenelle di polpa di riccio di mare all’interno, un’esplosione di gusto! Per impreziosire il gusto dei risotti si può utilizzare la cremosità della stracciatella il ripieno del sacchetto per mantecare un risotto allo zafferano profumato allo zenzero. La Burrata di Andria Igp può diventare anche un prezioso dessert da proporre a fine cena per deliziare e stupire amici e parenti. Come? Con un abbinamento insolito che la vede abbinata con crema di pistacchi o marmellata di fichi.